Warrant Innovation Lab si impegna al rispetto dei seguenti principi deontologici tramite l'osservanza delle seguenti norme comportamentali:
 
Adottare opportune registrazioni per conservare traccia dei contatti con gli utenti esterni, garantendo anonimato e riservatezza.
Garantire risorse adeguate per sviluppare le attività concordate con i committenti
Garantire l’accessibilità senza preclusioni a tutta la committenza esterna, non operando in esclusiva per singoli soggetti committenti, o gruppi di essi
Pianificare i propri sviluppi tenendo conto dell’evoluzione del sistema imprenditoriale presente sul territorio
Garantire la massima riservatezza sulle attività svolte per ogni committente anche tramite apposite clausole contrattuali in merito ai criteri di regolamentazione della diffusione dei risultati
Non diffondere le informazioni indicate come riservate raccolte nei contatti con gli utenti esterni e partner scientifici
Sviluppare azioni adeguate per sensibilizzare l’attenzione del personale sulla tutela della riservatezza sulle attività svolte e i relativi risultati, mediante sottoscrizione da parte di tutto il personale, una dichiarazione di impegno alla tutela della riservatezza sulle attività svolte e i relativi risultati esteso anche ad un periodo successivo alla cessazione del rapporto professionale

Warrant Innovation Lab si impegna al rispetto dei seguenti principi deontologici tramite l'osservanza delle seguenti norme comportamentali:

  • Adottare opportune registrazioni per conservare traccia dei contatti con gli utenti esterni, garantendo anonimato e riservatezza.

  • Garantire risorse adeguate per sviluppare le attività concordate con i committenti

  • Garantire l’accessibilità senza preclusioni a tutta la committenza esterna, non operando in esclusiva per singoli soggetti committenti, o gruppi di essi

  • Pianificare i propri sviluppi tenendo conto dell’evoluzione del sistema imprenditoriale presente sul territorio

  • Garantire la massima riservatezza sulle attività svolte per ogni committente anche tramite apposite clausole contrattuali in merito ai criteri di regolamentazione della diffusione dei risultati

  • Non diffondere le informazioni indicate come riservate raccolte nei contatti con gli utenti esterni e partner scientifici

  • Sviluppare azioni adeguate per sensibilizzare l’attenzione del personale sulla tutela della riservatezza sulle attività svolte e i relativi risultati, mediante sottoscrizione da parte di tutto il personale, una dichiarazione di impegno alla tutela della riservatezza sulle attività svolte e i relativi risultati esteso anche ad un periodo successivo alla cessazione del rapporto professionale

 Politica della gestione dei diritti di IP